Skip to content

Normative sulla sostenibilità della catena di fornitura:
Garantite la conformità in tutta sicurezza

Un’efficace conformità ESG inizia con una visibilità totale, la prevenzione dei rischi ove necessario e il miglioramento dei fornitori che crea valore.

Main content

Con la nuova serie di normative per la due diligence della catena di fornitura e la climate disclosure che alzano l’asticella della conformità, i team addetti agli acquisti si trovano di fronte a notevoli responsabilità e aspettative sempre più pressanti. Dalla valutazione dei rischi alla mitigazione e correzione delle azioni, fino alla promozione di miglioramenti e rendicontazioni: le aree da coprire sono moltissime. Le leggi specifiche riguardano vari ambiti in cui può rientrare la vostra azienda. La miglior strategia è scegliere una soluzione verificata che dia la sicurezza che non si stanno solo spuntando caselle, ma si è davvero conformi alla legge. Solo da qui si può partire a creare valore. Ecco cosa si intende con conformità efficace.

Il crescente panorama delle normative sulla due diligence

Le aziende leader in ogni settore e area geografica fanno affidamento su di noi

Per essere conformi in maniera efficace e sicura, occorrono competenze e strumenti verificati

La conformità ESG della catena di fornitura può sembrare un ostacolo insormontabile. Con la crisi climatica, il conflitto sociale e geopolitico, la volatilità finanziaria e dei costi, non sarà semplice. Ma possiamo semplificarla, o perlomeno renderla tanto semplice da garantire lo standard richiesto.

Suite di intelligence della sostenibilità EcoVadis

15 anni di esperienza, 500 analisti esperti, oltre 1,8 milioni di aziende sottoposte a una valutazione dei rischi e più di 200.000 scorecard di sostenibilità aziendale, tutto in un’unica soluzione.
Di seguito sono riportate le fasi tipiche della conformità alla due diligence:

Fase 1: Identificare il rischio

Scansionare la base di fornitori in alcuni giorni (non mesi)

100% dei fornitori
Fase 2: Valutare e analizzare le performance

Sottoporre fornitori selezionati a valutazioni efficaci

Rischio elevato, spesa elevata, fornitori critici, ecc.
Fase 3: Realizzare miglioramenti 

I fornitori ricevono una guida formalizzata e una piattaforma per migliorare e mitigare i rischi

Fornitori con priorità delle aree di miglioramento
Fase 4: Report completo 

Rendicontazioni semplici ed efficaci con monitoraggio a 360° sempre attivo

Fase 1:

Identificazione rapida e senza contatto del rischio di sostenibilità e della trasparenza sul 100% dei fornitori in alcuni giorni con IQ Plus. Acquisire visibilità e definire le priorità per le fasi di due diligence; non occorrono indagini tra i fornitori né l’applicazione di tariffe.

Fase 2:

Indicazioni IQ Plus adeguate al rischio e alla spesa su cui valutare i fornitori. Chi è selezionato completa un questionario e fornisce le prove, che vengono verificate da un team di analisti.  Potete esaminare le scorecard e stabilire i passi successivi.

Fase 3:

Scorecard con indicazioni personalizzate guidano i piani di azione dei fornitori e l’e-learning, con 43 corsi per creare nuove skills e conoscenze. Tracciare i punteggi dei fornitori mentre emergono dalla regione a rischio alla zona “performer”.

Fase 4:

Report preconfigurati per standard globali o normative locali (ad es. UNGC o Legge tedesca sulla catena di fornitura) e dashboard e report personalizzabili per tema ESG (“E”, “S” o “G”).

I dettagli: requisiti di conformità e come EcoVadis vi aiuta ad affrontarli

Identificare e analizzare l’esposizione al rischio

Con IQ Plus avete una panoramica rapida e affidabile che funge da guida per la due diligence e la mitigazione del rischio.

  • Scansione e profilazione continua di un numero illimitato di fornitori per tutti i fattori materiali legati al rischio di sostenibilità in oltre 200 categorie di settore e 180 paesi.
  • Non occorrono indagini tra i fornitori né l’applicazione di tariffe.
  • Realizzato sulla base di informazioni del più grande database del settore con 200.000 scorecard convalidate da analisti e personalizzate con i dati di consumo.
  • Il monitoraggio delle notizie in tempo reale vi avvisa di eventi legati al rischio, selezionati da analisti tra oltre 100.000 fonti.
  • La Carbon Heatmap opzionale identifica le opportunità di riduzione delle emissioni di CO2.
  • Una definizione precisa delle priorità guida e delle le fasi successive della due diligence.

Condurre valutazioni convalidate per fornitori ad alto rischio e con spesa elevata

Le valutazioni della sostenibilità e le relative scorecard formano le basi della due diligence creando così valore.

  • Le valutazioni sono adattate agli aspetti ESG materiali dei fornitori in oltre 200 categorie e 180 paesi. Sono personalizzate in base a quattro diverse dimensioni aziendali (XS, S, M, L) e sono disponibili in 14 lingue.
  • Supportate da una metodologia che si fonda su prove e analisi applicata dal nostro team di esperti della sostenibilità, che esaminano personalmente i documenti giustificativi tra cui oltre 950 certificazioni, etichette e standard ESG.
  • Le scorecard producono un punteggio normalizzato, facile da confrontare tra tutti i fornitori.
  • Le scorecard contengono inoltre aree di miglioramento suddivise per priorità, che i fornitori possono condividere con tutti i clienti.

Adottare misure di mitigazione e prevenzione

I Piani di Azioni Correttive e le soluzioni di apprendimento aiutano i fornitori a migliorare e a creare resilienza.

  • I Piani di Azioni Correttive (CAP) vengono generati direttamente dalle scorecard dei fornitori, che elencano i rischi identificati di mancata conformità.
  • Lo strumento CAP (Piano di Azioni Correttive) definisce inoltre priorità e tempistiche e coordina il coinvolgimento con più clienti contemporaneamente.
  • Una piattaforma di e-learning con 43 corsi in nove lingue vi aiuta a formare i fornitori e gli acquirenti in merito a vari argomenti legati alla sostenibilità, dalla configurazione di un sistema di whistleblowing al calcolo delle emissioni di CO2 e molto altro.
  • I partner approvati da EcoVadis aiutano a sensibilizzare i fornitori al fine di ottimizzare la loro risposta e migliorare le loro prassi e performance di sostenibilità.

Comunicare le azioni

Ottenete l’intelligence aziendale e i dashboard personalizzabili giusti su cui fare affidamento.

  • Report facilmente generati per standard internazionali quali GRI, ISO 26000, ecc. e normative tra cui la Legge tedesca sulla due diligence della catena di fornitura, la Legge francese sull’obbligo di diligenza, la Legge norvegese sulla catena di fornitura e molte altre.
  • Dashboard e report personalizzabili con filtri per tema e 24 KPI standard.
  • Assistenza alla preparazione di report GRI e DJSI.
  • Scorecard EcoVadis che i fornitori possono condividere con clienti, investitori o stakeholder.

Occhio al rischio

L’attento monitoraggio delle notizie in tempo reale e il monitoraggio a 360° vi manterranno vigili, ma solo quando è necessario.

  • Aggiornamento continuo su potenziali eventi legati al rischio con il monitoraggio delle notizie in tempo reale, incluso in IQ Plus e Ratings.
  • La scansione con monitoraggio a 360°, che torna indietro di 5 anni, fa parte della metodologia di valutazione.
  • Solo gli allarmi importanti:
    • Le fonti principali sono convalidate dagli analisti
    • Selezione accurata assistita dall’intelligenza artificiale, “addestrata” sulla base di 15 anni di dati esaminati dagli analisti
    • Conferma da diverse fonti per la verifica di qualità.

Configurare e gestire facilmente il programma

Assistenza completa alla gestione del programma grazie alla guida e ai servizi forniti da esperti.
Assistenza completa alla gestione del programma per:

  • Pianificazione del lancio e della strategia del programma
  • Istruzioni sulla policy
  • Formazione acquirenti
  • Sviluppo delle comunicazioni (Web, e-mail, documenti, ecc.)
    Onboarding dei fornitori e relativa assistenza

Vantaggio dall’integrazione dei sistemi

Rendete attuabili le informazioni sulla due diligence integrandole nel flusso di lavoro degli acquisti per favorire il successo.

  • Integrazione API bidirezionale: Richiedere e visualizzare valutazioni della sostenibilità, integrarle come criteri ponderati in gare d’appalto, SRM direttamente da oltre 35 sistemi quali SAP Ariba, Coupa, Celonis, GEP, Jaggaer, Sievo, ecc.
  • Rete di training partner accreditati che copre tutte le regioni e offre formazione e consulenza per i fornitori in linea con le priorità di due diligence.
  • Partner quali Taulia, JP Morgan, Citi, legano la finanza della catena di fornitura sostenibile alle valutazioni EcoVadis, incentivando il coinvolgimento dei fornitori.
  • Si affidano a noi 10 primarie iniziative di settore tra cui TfS, AIM-progress, Beauty, Rail, Health/Pharma.
La decarbonizzazione di Scope 3 procede sempre più rapidamente! Consulta le strategie e i dati chiave più recenti.
Visualizza ora
NOVITÀ: Barometro 2024: Trasformare l’ufficio acquisti in un partner strategico per la sostenibilità e la resilienza
Visualizza ora