Skip to content

Beauty

Main content

Il valore della sostenibilità della catena di fornitura

Le pressioni per la gestione dei rischi di sostenibilità nell'industria cosmetica si stanno intensificando su scala globale. Dalle materie prime, come mica e olio di palma, ai test sugli animali, all'uso e allo smaltimento degli imballaggi da parte dei consumatori, la catena di fornitura dell'industria cosmetica ha un grande impatto su diversi stakeholder. I manager degli acquisti e della catena di fornitura stanno affrontando sfide urgenti per proteggere i loro marchi e creare nuovo valore per le loro organizzazioni.

Migliorare le prestazioni
e ridurre i costi

Promuovere l'innovazione
e la crescita

Gestire il rischio
e proteggere il marchio

Clienti attuali nel settore

Più di una dozzina di b aziende del beauty e del lusso utilizzano EcoVadis, tra cui The Body Shop, Clarins, Cosnova, Coty, Estée Lauder, Groupe Rocher, LVMH Cosmetics L'Oréal, NUXE, Oriflame, Pierre Fabre e Shiseido EMEA

Firmenich

Firmenich SA è un'azienda privata svizzera nel settore dei profumi e degli aromi. È la più grande azienda privata del settore e si colloca al secondo posto a livello mondiale. Firmenich ha creato profumi per oltre 100 anni e ha prodotto una serie di note fragranze.

Per noi, EcoVadis è diventato uno strumento strategico e una metodologia per strutturare le nostre attività. Ma anche un modo per coinvolgere i nostri team. Da un punto di vista commerciale, molti dei nostri clienti che conoscono EcoVadis ne richiedono il rating EcoVadis. Certamente, questo contribuisce a creare una base comune con i nostri clienti. Credo che in futuro faremo lo stesso con i nostri fornitori peri creare questa catena positiva molto interessante, dai marchi fino agli agricoltori o ai fornitori negli altri nostri campi.

Bérangère Magarinos-Ruchat Responsabile capo globale della sostenibilità
L’oreal

L'Oréal S.A. è una società francese di prodotti per la cura personale con sede a Clichy, Hauts-de-Seine, e a Parigi. È la più grande azienda cosmetica del mondo e ha sviluppato attività nel settore della bellezza concentrandosi sul colore dei capelli, la cura della pelle, la protezione solare, il trucco, il profumo e la cura dei capelli.

Abbiamo più di 70.000 fornitori, calcolando solo il primo livello. Conoscendo questo vastissimo campo d'azione, ho bisogno di persone intorno a me che mi aiutino a guidare i miei piani d'azione.

Regine Lucas Amministratore Finanza sostenibile - L’Oréal
LVMH

LVMH Moet Hennessy Louis Vuitton SE è una società di beni di lusso. Le sue attività sono suddivise in vari gruppi aziendali, tra cui Vini e Alcolici, Moda e Pelletteria, Profumi e Cosmetici, Orologi e Gioielli, vendita al dettaglio e altre attività.

I nuovi regolamenti possono essere utili perché fino a poco tempo fa la sostenibilità era qualcosa che ogni casa LVMH doveva affrontare da sola. Ora, con Sapin II e i regolamenti "Devoir de vigilance" (dovere di vigilanza), specialmente in Francia, il gruppo nel suo insieme è anche responsabile di ciò che accade a livello di filiale. Questo significa che dobbiamo creare più legami tra ciò che può essere fatto a livello della casa, della linea di business o del gruppo. La normativa rafforza anche tutte le sinergie che vogliamo creare tra le nostre controllate, il che è molto positivo per noi. Il consiglio che darei sull'uso di EcoVadis è che può aiutarvi a fare una mappatura veloce e abbastanza precisa dei fornitori che sono a rischio

Christian Galichon CPO, LVMH
Clarins
Cosnova
Groupe Rocher

Responsible Beauty Initiative

Leader del settore come Clarins, Coty, Groupe Rocher, L'Oréal e altri ancora, hanno creato insieme ad EcoVadis la Responsible Beauty Initiative, con l'obiettivo di rafforzare le prestazioni etiche, sociali e ambientali e il progresso lungo tutta la filiera del beauty.

iniziativa relativa agli acquisti sostenibili per il settore della bellezza

Leggi l'articolo

Risolvere un problema impegnativo

EcoVadis offre una soluzione di servizio globale che supera i limiti dei questionari ridondanti, dei dati di autovalutazione inutilizzabili e dei costosi audit dei siti.

Panoramica della piattaforma

Scorecard

Le scorecard EcoVadis aiutano le aziende a monitorare le pratiche di RSI dei fornitori in oltre 200 categorie di acquisto e in più di 180 paesi. Il quadro di valutazione è personalizzato per ogni azienda in base alla sua attività, dimensione e posizione geografica.

Monitorare

Accedete alle dashboard per monitorare le prestazioni del vostro portafoglio in base all'acquirente, alla categoria o ai filtri personalizzati. Richiedete valutazioni, create rendicontazioni, esportate dati e coinvolgete il vostro team negli obiettivi e nelle iniziative in materia di rischio e performance.

Benchmark

Valutate le performance dei fornitori per tema, per categoria d'acquisto o per paese.

Piano di azione

Accedere ai piani d'azione per avviare un dialogo tra acquirenti e fornitori sulle azioni intraprese dal fornitore per migliorare le proprie prestazioni in materia di RSI.

Il contenuto di questa pagina è bloccato perché avete scelto di rifiutare i cookie del nostro sito web. Se desiderate accedere al contenuto di questa pagina, dovete modificare le vostre scelte relative ai cookie nelle impostazioni dei cookie e aggiornare la pagina.
La decarbonizzazione di Scope 3 procede sempre più rapidamente! Consulta le strategie e i dati chiave più recenti.
Visualizza ora
NOVITÀ: Barometro 2024: Trasformare l’ufficio acquisti in un partner strategico per la sostenibilità e la resilienza
Visualizza ora