Catena del valore di Scope 3 Rendicontazione e conformità normativa | EcoVadis Skip to content

Anticipate Scope 3
Regole di rendicontazione delle emissioni di CO2

Sono in arrivo grandi cambiamenti nella contabilizzazione delle emissioni di CO2. Un numero sempre maggiore di aziende si troverà presto ad affrontare un intenso controllo normativo sulle proprie emissioni di CO2, poiché i legislatori in Europa, negli Stati Uniti e altrove stanno rendendo obbligatoria la divulgazione dello Scope 3.

Main content

Le normative stanno rivoluzionando le rendicontazioni sulle emissioni

La California Climate Corporate Data Accountability Act (Legge della California sulla responsabilità dei dati aziendali sul clima) impone l'obbligo di tracciare e comunicare l'impatto climatico di un'organizzazione nell'ambito delle proprie operazioni a livello globale e nazionale. Ciò include tutte le emissioni di Scope 3.

Altro sulla SB 253

La normativa SEC proposta richiederebbe la divulgazione delle emissioni indirette ogniqualvolta ritenute rilevanti. Anche senza che lo Scope 3 sia stato inserito nella lista finale, i fornitori saranno costretti a divulgare il proprio impatto sul clima.

Normativa della SEC sui rischi legati al clima

La Direttiva per la rendicontazione societaria sulla sostenibilità (CSRD) dell’UE impone la divulgazione di informazioni granulari sulle emissioni e la definizione di obiettivi di riduzione per gli Scope 1, 2 e 3. Il report richiederà la verifica di terze parti.

Informazioni sulla CSRD

L'Australia sta rendendo più severi gli standard di divulgazione, man mano che aumentano gli impatti dei cambiamenti climatici. Si stima che 23.000 aziende saranno tenute a dettagliare le proprie emissioni di Scope 3 a causa della proposta di Climate-Related Financial Disclosure.

La divulgazione sul clima in Australia

Solo il 41% delle aziende segnala emissioni di Scope 3, afferma CDP

Le aziende sono in ritardo nel monitoraggio delle categorie di Scope 3 e rischiano di non rendere obbligatoria la divulgazione delle emissioni della propria catena di fornitura. Molti team di approvvigionamento non sanno come dare priorità al coinvolgimento dei fornitori: il 39% degli intervistati del CDP ha affermato di aver coinvolto i propri fornitori su questioni legate al clima.

Affrontate i requisiti normativi in evoluzione con maggiore precisione

Ottenete informazioni sui sistemi di gestione dei gas serra dei fornitori per favorire riduzioni mirate e migliorare la vostra divulgazione delle emissioni di Scope 3 con EcoVadis Carbon Action Manager.

Mappatura rapida dei rischi e
priorità al coinvolgimento

Mappate gli hotspot sulle emissioni di CO2 nelle vostre catene di fornitura e stabilite le priorità con la Carbon Heatmap. Identificate le aree a più alto potenziale di miglioramento delle performance in termini di gas serra.

Scalate un modello di
collaborazione

Comprendete i vostri rischi e la maturità dei fornitori, e coinvolgeteli facilmente per semplificare la raccolta dei dati. I fornitori hanno accesso a un Carbon Calculator allineato al protocollo GHG per calcolare le proprie emissioni di Scope 1 e Scope 2.

Responsabilizzate i
vostri fornitori

Consentite ai fornitori di sviluppare capacità e maturità con l'e-learning e piani di miglioramento personalizzati. I vostri fornitori riceveranno indicazioni specifiche su come creare un sistema efficace per misurare, rendicontare e ridurre le proprie emissioni.

Ottenete
dati primari affidabili

Lavorate con dati credibili, basati su prove e riesaminati in modo indipendente. Trasformate gli input dei singoli fornitori in parametri a livello di indicatori per il vostro portafoglio di partner.

Rendicontazione sulle emissioni
senza congetture

Affinate i vostri calcoli sulle emissioni con il nostro scambio di dati sull’impronta carbonica di prodotto, basato su un framework accettato a livello globale (PACT con WBCSD). Aggregare i dati per i calcoli di Scope 3 relativi a specifiche categorie di prodotti.

Prenotate una demo

con uno dei membri del nostro team per avere una visione personalizzata delle soluzioni.

Light contact map

Unitevi agli oltre 260 clienti che stanno incrementando l'azione dei fornitori in materia di emissioni di CO2 con EcoVadis

46000 +
fornitori sottoposti a valutazione
12000 +
fornitori sottoposti almeno
due volte alla valutazione
58000 +
Carbon Scorecard
33 %
miglioramento delle performance
dopo la rivalutazione

Report Carbon Action: lo stato del coinvolgimento della catena di fornitura

Altri contenuti correlati

Leggi l'articolo
La decarbonizzazione di Scope 3 procede sempre più rapidamente! Consulta le strategie e i dati chiave più recenti.
Visualizza ora
NOVITÀ: Barometro 2024: Trasformare l’ufficio acquisti in un partner strategico per la sostenibilità e la resilienza
Visualizza ora