Skip to content

ESG

Main content
Torna alla pagina del glossario

Cosa sono gli investimenti nella responsabilità ambientale, sociale e di governance (ESG)?

Il concetto di investimento socialmente responsabile risale agli anni '60, quando le istituzioni finanziarie iniziarono a usare criteri sociali e ambientali per identificare più responsabilità per la selezione delle aziende con cui investire. Tuttavia, il concetto più completo di ESG è stato coniato nel 2005 ed è diventato mainstream solo nell'ultimo decennio.

Oggi, i rating ESG sono utilizzati per valutare le aziende sulla base delle loro prassi di responsabilità ambientale, sociale e di governance, per offrire trasparenza agli investitori, ai clienti e al settore nel complesso.

Cos’è il rating del punteggio ESG?

Il rating ESG può essere suddiviso in tre categorie solitamente interconnesse:

Punteggio ambientale

Il punteggio ambientale di un rating ESG riguarda fattori che hanno impatto sull’ambiente naturale, come le emissioni di carbonio, le risorse naturali, l’efficienza energetica, la gestione dei rifiuti e l’approvvigionamento di materie prime.

I fattori che possono avere un effetto negativo sul punteggio ambientale sono la gestione irresponsabile dei materiali e dei rifiuti, le emissioni tossiche e la mancanza di approvvigionamento sostenibile.

Punteggio sociale

Il punteggio sociale di un rating ESG è determinato dalla soddisfazione dei clienti, dai diritti umani, dagli standard relativi al lavoro, dalla diversità e inclusione, dalla sicurezza dei dati e dalla privacy.

L’opposizione da parte degli stakeholder può essere dovuta a fattori quali approvvigionamento controverso e cattive condizioni di lavoro nella catena di fornitura.

Punteggio di governance

Il punteggio di governance in un rating ESG esamina gli standard e le prassi operative di un’azienda. Per ricevere un punteggio di governance alto, un’azienda deve:

  • Effettuare l’autoverifica
  • Misurare e valutare la performance regolarmente
  • Mantenere i rapporti normativi
  • Mettere in atto la gestione dei rischi
  • Compensare il raggiungimento degli obiettivi ESG

Gli investitori apprezzano le aziende che hanno una forte etica aziendale e che offrono trasparenza agli stakeholder, ai clienti e ai dipendenti.

Come funziona il punteggio ESG?

Il punteggio ESG viene calcolato compilando i dati sull’argomento e soppesando i vari aspetti secondo una scala standard.

Il punteggio ESG EcoVadis esamina la performance di un’azienda relativamente a diversi temi, prendendo in considerazione emissioni, diritti umani, sostenibilità dell’approvvigionamento e altro ancora.

Come si può migliorare il punteggio ESG?

Se un punteggio ESG è troppo basso, per migliorarlo bisogna cominciare con un esame delle prassi aziendali e identificare le aree che necessitano di miglioramento, come:

  • Pratiche per gli acquisti non sostenibili
  • Diritti umani e infrazioni relative al lavoro
  • Violazioni della sicurezza e dei dati
  • Inquinamento e rifiuti

Il miglioramento del punteggio ESG può essere gestito in vari modi, a seconda delle carenze riscontrate.

Gli EcoVadis Ratings si basano su dati di fatto e sono adattati per più di 200 categorie di settore, 160 paesi e aziende di tutte le dimensioni. Riguardano quattro temi relativi alla sostenibilità: Ambiente, Pratiche lavorative e diritti umani, Etica e Acquisti sostenibili.

Per migliorare il punteggio ESG può essere necessario:

  • Comprendere appieno la valutazione ESG
  • Allinearsi ai quadri globali e normativi
  • Valutare la gestione e le pratiche di lavoro
  • Ridurre i rifiuti ed eliminare le emissioni
  • Attuare iniziative in materia di diversità e inclusione
  • Migliorare salute e sicurezza sul lavoro

Perché sono importanti gli investimenti ESG?

Gli investitori attualmente danno più importanza a fattori non finanziari nel processo analitico per identificare i rischi e i potenziali margini di crescita.

Il punteggio ESG aiuta ad identificare la situazione di un’azienda relativamente alle sue prassi di responsabilità ambientale, sociale e di governance, che possono indicare operazioni che creano rischi per gli investitori, i clienti e la comunità globale.

Punti chiave da prendere in considerazione

  • I rating ESG aiutano gli investitori a valutare i rischi di una catena di fornitura e ad identificare le aree di miglioramento.
  • Un buon rating ESG offre agli investitori, ai clienti e ai dipendenti un modo rapido e standardizzato di valutare la situazione di un’azienda relativamente alle prassi di responsabilità ambientale, sociale e di governance.

FATE CLIC QUI per saperne di più sugli ESG e la metodologia di rating EcoVadis

La decarbonizzazione di Scope 3 procede sempre più rapidamente! Consulta le strategie e i dati chiave più recenti.
Visualizza ora
Avete bisogno di rispondere alle crescenti normative sulla due diligence? Scoprite il nostro ultimo e-book.
Visualizza ora